Prenota

Alla scoperta dei campanili di Venezia

Facebook
Twitter
LinkedIn

Venezia, con i suoi canali e le pittoresche piazze, incanta e affascina visitatori da tutto il mondo. Ma c’è un elemento dello skyline lagunare che spesso passa inosservato, anche se porta con sé secoli di storia e cultura: i campanili. Sul territorio veneziano infatti si trovano tuttora oltre 100 chiese ed altrettanti campanili di varie epoche e stili. Inoltre, secondo un calcolo approssimativo, esistono almeno 400 campane sparse per la città e la laguna. Queste maestose strutture architettoniche si ergono quali guardiani silenziosi sopra i tetti della città, offrendo non solo imperdibili viste panoramiche, ma anche racconti avvincenti del passato di Venezia. Scopriamoli insieme!

Il Campanile di San Marco

Iniziamo questo nostro viaggio con il campanile più famoso: il Campanile di San Marco. Situato nella celebre Piazza San Marco, il campanile è stato ricostruito più volte nel corso dei secoli a causa di incendi e crolli. La sua forma slanciata e la sua posizione strategica lo rendono un punto di riferimento inconfondibile nel cuore di Venezia. Salire fino alla cima del campanile offre una vista spettacolare sulla città, con i suoi tetti rossi che si riflettono nelle acque dei canali.

Il Campanile di San Giorgio Maggiore

Situato sull’isola di San Giorgio Maggiore, di fronte a Piazza San Marco, il campanile di San Giorgio Maggiore offre una prospettiva unica sulla città. Costruito nel XVI secolo, questo campanile presenta un design elegante e slanciato che si integra armoniosamente con l’architettura circostante. La sua ascensione offre viste mozzafiato su Venezia, con la Basilica di San Marco che si erge maestosa di fronte.

Il Campanile di San Pietro di Castello

Situato nella zona meno turistica della città, questo campanile offre un’esperienza più intima e autentica. La sua posizione tranquilla e la sua architettura austera rappresentano un contrasto affascinante rispetto alla magnificenza dei campanili più famosi. Tuttavia, la vista dalla sua sommità non delude mai, offrendo uno sguardo suggestivo sui quartieri meno conosciuti di Venezia.

Oltre a offrire viste spettacolari, i campanili veneziano sono testimoni silenziosi della storia della città. Ogni campanile porta con sé secoli di vicissitudini, dalle epoche d’oro dell’Impero veneziano alle sfide e alle trasformazioni dei tempi moderni. Attraverso incendi, guerre e cambiamenti politici, i campanili sono rimasti in piedi, simboli indelebili della resilienza e della forza di Venezia.